Serata Gabriella Ferri

Concerto,SpettacoloGiovedì Gennaio 8
gabriella-ferri


Dove?
Quando

Teatro Tor Bella Monaca (via Bruno Cirino), giovedì 8 gennaio ore 21.00

Quanto

Biglietti: intero 10,00 euro; ridotto 8,00 euro



Dove?

Quando?

Teatro Tor Bella Monaca (via Bruno Cirino), giovedì 8 gennaio ore 21.00

How Much?

Biglietti: intero 10,00 euro; ridotto 8,00 euro

Io so’ trasteverina e lo sapete, nun serve bello mio che ce rugate…” .
Gabriella Ferri era la quintessenza della romanità: bella e decadente, a tratti eccessiva, certamente malinconica.
Dentro Reggina Coeli c’è ‘no scalino, chi nun salisce quello nun è romano. Chi nun salisce quello nun è romano, nun e romano ne’ tresteverino…
Mi risulta veramente difficile non scadere nel commemorativo, scrivendo di lei, perché c’era qualcosa nella voce di Gabriella Ferri che ti arrivava dritto al cuore. Puoi percepirne il tormentato disagio mentre, allo stesso tempo, sorridi sornione per gli irriverenti testi, tipici  degli stornelli romani.
Nannarè! Perchè, perchè te sei innammorata de stà musica americana? Ma perchè te sei scordata che sei romana e li stornelli nun canti più?
Insomma, se anche voi, come me, siete amanti della canzone popolare romana, nonostante talvolta ve lo scordiate, ma, soprattutto, siete amanti di Gabriella Ferri, oggi non potete certamente perdervi la serata a lei dedicata. All’interno del Teatro Tor Bella Monaca, artisti di vario tipo, da Michela Andreozzi a Nadya Borzak, renderanno omaggio a colei che ha dato voce alla nostra splendida benché malconcia città, cantando, recitando, suonando o, più semplicemente, raccontando: tanti spettacoli nello spettacolo. Una grande festa, “caciarona” ma con significato.
D’altronde Gabriella Ferri non ha solamente cantato: lei ha narrato tutte le contraddizioni di Roma, ha dato vita a grandi show televisivi negli anni ’70 e, perfino nella morte, cadendo giù da quel balcone di Corchiano, ha mantenuto quella istrionicità che sempre l’ha contraddisinta.
Vi ho rattristato troppo? “Er bene che te vojo nun lo dico, te vorebbe vede’ a ponte impiccato, con la testa mozzata e pe Panìco”.
P.s.
Per gli amanti della cucina romana, e per amanti intendo quelli che ben si riconoscono nella battuta Maccarone… m’hai provocato e io te distruggo, maccarone! Io me te magno!”,  nel Foyer del Teatro, grazie ad Eataly, prima dello spettacolo, ci sarà una degustazione dei sapori tipici della cucina popolare romana, quella “bbbona”, per intenderci!

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly