Vogue Fashion Night Out

Fashion ShowGiovedì Settembre 11
Pitti-1


Dove?
in giro per Roma
Guarda la mappa
Quando

Dall'aperitivo

Quanto

Free



Dove?
in giro per Roma
Guarda la mappa
Quando?

Dall'aperitivo

How Much?

Free

(..)Ma si ma no ma su ma dai
Ma si ma no ma su ma dai(..)

Inutile giocare a tira&molla (il tempo del buon Bonolis e della Sellerona crucca è ormai nascosto fra le pellicce alla naftalina di nonna), dobbiamo ammetterlo ai nostri piccoli cuoricini fragili: aspettiamo tutto l’anno la Vogue Fashion Night Out capitolina solo ed esclusivamente per far assaporare ai nostri occhietti stanchi e colmi di correttore e mascara volumizzante, il figacciume persistente che sfila per tutta la città. Donnine taccate, imparruccate, super deodorate, ritoccate; manichini che sfilano con vestiti che sembrano tende finte vintage della nonna di cui sopra e ometti che sono più fashion delle blogger onnipresenti.

Eh bè che c’è di male?
Mah..effettivamente nulla: gli occhi sono fatti per guardare, la regola guardare e non toccare non ha mai smesso di valere e comunque rosso di sera bel tempo si spera.
Se poi, fra le perline e i pantaloni alla zompafosso, ci appicchi un po’ di abbronzatura post vacanze salentine, un paio di cocktail dai nomi impronunciabili, due gadget riciclati e i negozi free entry: ciao core, ciao portafogli e ciao omo.
Sex end de siti ce fa un baffo a noi quasi-capitoline che, per un giorno, possiamo assaporare l’emozione di non camminare rasoterra, di accatastare colori e fantasie in una finta mise da stilista giapponese anni ’90 e di portarci appresso borse mignon con marchi ancora più mignon da far invidia al migliore copyright made in China di Piazza Vittorio.

Ergo sfoggiamo, sfoggiamoci, senza dimenticare una della massime della dea Coco: “la moda è fatta per diventare fuori moda”.

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly