180° – #2

L’epifania della maionese

Mutevole è il gusto più di ogni altra cosa!
Vi sarà capitato nella vita di odiare qualcosa con tutti voi stessi e di dovervi poi ricredere. Dal compagno di scuola così antipatico e insopportabile da diventare poi inspiegabilmente il vostro primo amore, alla casa di campagna dove i genitori vi costringevano a trascorrere lunghi e interminabili fine settimana e che ora è il vostro rifugio fuori città, fino ad arrivare a quel cibo che da piccoli vi disgustava a tal punto che il solo sentirlo nominare vi faceva arricciare il naso in una smorfia, e che ora è la vostra droga.
Noi due quando eravamo piccole, pur senza saperlo, combattevamo ognuna seduta al proprio tavolo, un nemico comune; il suo nome era maionese.
Eravamo attente, circospette. L’obiettivo era: proteggere i nostri piatti da quella cosa così densa, gialla e invadente. Sulle circostanze che hanno portato poi all’armistizio siamo oneste: non ricordiamo. La sensazione è quella di aver avuto come un’epifania: la maionese non solo non faceva schifo, ma era buonissima e stava bene quasi con tutto!
Forse un’illuminazione che dal punto di vista della linea sarebbe stato meglio non avere, tuttavia quanto è stato travolgente provare le patatine con qualcosa di diverso dal ketchup!
Bisogna dire che, anche se amiamo il junk food, il nostro rimane un palato esigente. La maionese industriale non ci faceva particolarmente impazzire, ma non avevamo sempre il tempo e la voglia di stare lì a “sbatacchiare” le uova per tre ore. State tranquilli! Abbiamo trovato una soluzione che vi permetterà di avere sempre una maionese buonissima in pochi secondi!
Qui di seguito vi proponiamo una variante al curry, ma la procedura come leggerete è la stessa di quella classica.

MAIONESE AL CURRY (velocissima e buonissima!)

- 1 uovo
- 220 g olio di girasole (meglio se prima della preparazione lo mettete 10 minuti in frigo)
- 1 cucchiaino scarso di aceto
- 1 cucchiaino di succo di limone
- due pizzichi di sale
- curry

Mettete tutti gli ingredienti tranne il curry nel bicchiere del frullatore a immersione, o in un barattolo se ne avete uno dall’apertura abbastanza grande da far entrare il frullatore. Mi raccomando gli ingredienti devono essere messi nell’ordine in cui sono scritti qui sopra cioè uovo, olio, aceto, limone, sale.
Iniziate dunque a frullare. Per i primi dieci secondi tenete il frullatore immobile e in modo che tocchi il fondo del recipiente, quando la maionese avrà iniziato ad addensarsi muovete il frullatore su e giù per altri trenta secondi. Et voilà la maionese è fatta!
Ora aggiungete un cucchiaio e mezzo di curry e mescolate delicatamente dal basso verso l’altro in modo che il curry si distribuisca uniformemente per tutta la salsa.

Oltre che ovviamente con le patatine questa maionese è buonissima per accompagnare polpettine di ogni tipo, per dare una marcia in più ai pinzimoni e per rendere speciali i vostri sandwich!

Muffin Monroe

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly