Eleonora Moretti

Ciao Eleonora! Come va la vita?
Ciao!Tutto bene grazie!

Che hai disegnato sulla copertina del numero di questa settimana?
Volevo creare un’illustrazione che dialogasse con il titolo. Partendo da quest’ultimo ho iniziato a ragionare su qualcosa di “cool” che potesse essere divertente e raccontare una storia. Così è nato “le cool”, famoso artista la cui gigantografia troneggia per le strade della città tra l’entusiasmo generale di ragazze e signore.

Qual è stato il tuo percorso stilistico?
E’ stato sicuramente un percorso lungo, iniziato durante il primo anno di IED.
Avendo frequentato il liceo classico inizialmente è stato come essere catapultati in un mondo nuovo, ricco colorato ma soprattutto, da conoscere e comprendere.
Mi ci sono voluti molti tentativi, molti cambi di rotta ma alla fine credo di aver trovato la strada giusta per me, per quello che voglio raccontare.
E’ una strada che sto ancora percorrendo e spero di farlo per molto tempo ancora. Non ci si può fermare; il linguaggio visivo si evolve parallelamente alla crescita personale e alla necessità di raccontare e raccontarsi in modo sempre più completo e personale.

Qual è stato il miglior consiglio che ti hanno dato?
Potrà sembrare banale ma il consiglio migliore è stato quello di rispettare i miei tempi e non avere fretta. Gli stimoli visivi intorno a noi sono moltissimi ed è facile essere influenzati e perdersi. Solo trovando il linguaggio giusto per noi si può trasmettere qualcosa a chi guarderà le nostre illustrazioni.

Qual è stata la cosa più inaspettata che hai imparato?
Ho imparato tantissime cose che non credevo di poter fare. Quella che mi fa sorridere ricordare è aver imparato a disegnare in pubblico. Suona strano ma sono una persona molto timida e ho sempre avuto qualche incertezza nel disegnare sentendo tanti occhi addosso. Ho scoperto invece quanto è divertente cimentarsi in performance live e chiacchierare sul proprio lavoro con le persone che ti stanno guardando, guadagnando sicuramente in autostima.

Se fossi un colore quale saresti?
Sicuramente il blu!

Dove possiamo vedere i tuoi lavori? Dacci qualche link.
Il mio sito è elioill.wordpress.com ma potete trovarmi anche su Facebook ed instagram… passate a trovarmi!
Sono su facebook QUI
Instagram @Ele_more

Progetti futuri e sogni nel cassetto
Ci sono alcuni progetti in cantiere ma è ancora troppo presto per anticipare qualcosa. I sogni nel cassetto sono tanti, tantissimi. Uno è sicuramente quello di continuare a fare questo mestiere sempre di più e sempre meglio.
Poi viaggiare, tanto. Nell’ultimo periodo non ne ho avuto occasione ed è una cosa che mi manca moltissimo…e chissà, un giorno magari trasferirmi in Irlanda!

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly