Hey Barista! #45

Sure, I’ll go on a run with you. But only if it’s to the liquor store. And we drive there.

Ieri, tornando a casa a piedi, mi ha superato un ragazzo sulla destra, dato che era passato in uno spazio molto stretto tra me ed il marciapiede i nostri sguardi si sono incrociati, ho scoperto così che quel giovane, avrà avuto 20 anni, teneva in bocca un ciuccio. Eh, si un ciuccio; ho pensato che probabilmente si trattava di una moda e tornata a casa ho cercato “il ciuccio è di moda” o simili su Google…niente, pagine e pagine di forum di genitori che chiedevano come far smettere ai bimbi di usare il ciuccio, perché farlo, metodi di sterilizzazione e altro ma nessuno, neanche un adulto che fosse solito usarlo come ornamento estetico.
Continuando a scavare e dando un po’ di fiducia al giovane ciucciante ho scritto “ciuccio per adulti”, non è uscito del materiale pornografico, bensì una pagina di wikipedia sul “Succhietto”, che spiega come un ciuccio di dimensioni appositamente calibrate per adulti possa aiutare a combattere la roncopatia.

Cosa ci insegna questa storia?
Le apparenze ingannano
il ciuccio è per sempre
non dovrei tornare a casa a piedi ma solo in motorino. Al massimo in taxi:

Tijuana Taxi Recipe
2 oz gold tequila
1 oz Blue Curacao
1 oz succo di Frutto della Passione
top di lemon-lime soda
servito in un highball colmo di ghiaccio

p.s. sai che esistono altri  numeri di hey barista! ?
p.s.= post sbornia

 

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly