Hey Barista! #56

Beauty lies in the hands of the beer holder

Hai presente il film Ricomincio da Capo? Bene, io lo vivo ogni volta che vado a comprare una cassa d’acqua:
Entro al supermercato, le confezioni di H20 (mio papà è un chimico quindi per citarlo e non ripetermi lo scriverò così) sono dopo le casse, per cui entro e mi metto direttamente in fila senza niente
arriva il mio turno, non faccio in tempo a dire la mia che la cassiera inizia a servire quello dietro di me,
la fermo e le dico che pago l’acqua ma la prendo una volta uscita perché sono pigra
quello dietro dice, ogni santa volta, “ah, scusa, pensavo che stavi insieme a quello prima”
ridiamo (ogni volta con meno entusiasmo)
la cassiera si scusa, io mi scuso, quello dietro si scusa (pare un paragrafo del galateo)
e me ne vado con questa terribile sensazione di deja vu
pensando che se mi incollassi ogni volta la cassa di H20 per tutto il supermercato questo non succederebbe
ma sarebbe troppo faticoso, no?

Forse dovrei smettere di comprare l’acqua, dovrei comprare solo zucchero, bourbon e menta, tutto diventerebbe immensamente più semplice, no?

Mint Julep
3oz di bourbon
4 foglie di menta
1 cucchiaino di zucchero

Servito in un old fashioned colmo di ghiaccio tritato

 

p.s. sai che esistono altri  numeri di hey barista! ?
p.s.= post sbornia

 

 

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

inspire, connect, build

By martinadabbondanza in Interviste