Hey Barista! #59

c’è birra dopo la morte?

Conosco persone che credono talmente tanto nella fortuna che, nel momento in cui stanno perdendo a carte, iniziano a dire “no, eh no, non ce la farò mai, sono spacciato” a ripetizione, nel disperato tentativo che questa invocazione cambi il corso della partita; d’altronde lo scongiuro e la scaramanzia in Italia vanno alla grande, quando gioca l’Italia, poi, si raggiungono dei picchi inaspettati. E’ ben noto che ci sono quelli che “l’altra partita eravamo noi 4, eravamo seduti così ed abbiamo vinto, quindi nessuno si muova o osi invitare qualcun altro”, e del tifoso italiano è anche stato stilato un identikit.
Al mondiale del 2006 regalavano pure televisori in caso di italico primo posto, della serie “tanto non succede, non ce la faremo mai, siamo spacciati” e poi la nazionale italiana ha vinto e questo è successo.
Come lo superiamo uno scongiuro del genere?
A quale Dio/azienda di elettrodomestici votarci?
A pensarci va bene tutto, anche la roulette russa, tanto l’Italia non ce la farà mai, è spacciata.

The Revolver:
2 oz bourbon (es. Bulleit)
1/2 oz liquore al caffè (es. kalhua)
2 dash di orange bitters

p.s. sai che esistono altri numeri di hey barista! ?
p.s.= post sbornia

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

inspire, connect, build

By martinadabbondanza in Interviste