Hi Lester! #16

GUIDA IRRAGIONEVOLE ALL’ASCOLTO PIU’ DISPARATO.

1. TIMBER TIMBRE
Album: Creep on creepin’ on
Anno: 2011
Casa: Arts & Crafts
( Indie folk )

Loro sono canadesi ed ogni pezzo è avvolto da una magica atmosfera. Con un passo indietro torniamo nel 2011, coinvolti pienamente, travolti da paesaggi temerari, dalla voce di Taylor Kirk che riesce a toccarvi e dolcemente chiedervi se anche voi siete in attesa della luce del sole. Compromessi strumentali che affascinano al primo ascolto, cambi che spiazzano, frammenti di poesia orchestrale. Un album rifinito con grande cura. Ecco qualche traccia: Woman, Too old to die young, Black water. Dal loro primo album ufficiale del 2009 ritroviamo una finezza oscura di pezzi come: Lay down in the Tall grass, Until the night is over, Magic arrow (perfetta colonna sonora di Breaking bad). Per ora di nuovo abbiamo solo il singolo del 2014 Hot dreams, estratto dal loro prossimo disco, in uscita a breve, probabilmente i primi di aprile. Davvero bravi questi canadesi.

2. ANNA CALVI
Album: Anna Calvi
Anno: 2011
Casa: Domino
(Obscure pop)

Bella e brava cantautrice inglese di origine italiana. Una voce potente che racconta un retroscena straziante, tormentato, seducente. La passione. Intrighi, complotti della mente, intese d’amore. Lo sconsiglio vivamente a chi non sia pronto per una dolce dannazione. The Devil, I’ll be your man, Suzanne and I, No more words.

Buon ascolto.

Godsave

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly