Hi Lester! #26

GUIDA IRRAGIONEVOLE ALL’ASCOLTO PIU’ DISPARATO.

1. LARRY GUS
Album: Years not living
Anno: 2013
Casa: DFA records
(Alternative – Electro)

Il passaparola, si sa, puo’ essere un’arma a doppio taglio. A volte si rivela dannoso, inconsistente, deludente. Altre volte, al contrario, può arricchire, conquistare, appagare. E’ grazie ad un volante passaparola che oggi Hi Lester! propaga l’esistenza di questo giovane produttore greco. Larry Gus (si è scelto un moniker più immediato, più carino e pure meno greco di Panagiotis Melidis). Chissà se ancora gira lungo i navigli milanesi, non ho idea. Un album stravagante il suo, di casa DFA, da ascoltare ponendo un po’ di attenzione, pieno di richiami al libero jazz, percussioni, vocine, cori sconclusionati, cambi inattesi, confusione. Non dura molto. Si può fare. Ecco il passaparola di oggi: YEARS NOT LIVING.

2. DEVENDRA BANHART
Album: Mala
Anno: 2013
Casa: Nonesuch
(Alternative songwriter)

Amore, dispiacere e curiosità suonano dolcemente per 40 minuti. Mala, ottavo disco del bellissimo cantautore americano. Una voce raffinatissima quella di Devendra, capace di purificare ogni stanza, luogo, occasione in cui vi troviate. A fronte di tanta banalità, di tanta presunzione dietro l’angolo, agitazione, rozzezza ed inciviltà, benvenuta delicatezza. Benarrivato Devendra.

Buon ascolto.

Godsave

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly