James Morrison – JUST MUSIC FESTIVAL

Il giovane Hein Cooper, artista australiano,  ha il difficile compito di scaldare il pubblico per il concerto di James Morrison, nella serata a lui dedicata dal Just Music Festival di Roma.

In compagnia di una chitarra e una loop station,  suona e sovrappone frammenti musicali, accompagnandoli con una voce armonica ma acuta, un pò alla Jeff Beckley per intenderci a cui sicuramente Hein si ispira.

 Dopo la pausa si è ormai dissolta la poca luce del giorno che illuminava la terrazza del palazzo dei congressi all’Eur, ed ecco che accolto da un interminabile applauso sale sul palco James Morrison.

Sorprende il pubblico la performance di “Broken strings” in duetto con la corista che presta la voce – egregiamente- al pezzo, originariamente cantato in coppia con Nelly Furtado e contenuto in “Songs for you, truths for me”.

Il cantautore britannico non smette di raccontare le sue emozioni attraverso la sua voce versatile, dotata di una grande estensione, potente e calda.

James Morrison ripercorre tutta la sua discografia lasciando giustamente spazio anche ai pezzi tratti dall’ultimo album “Higher than here”, che presenta in questo tour, a cui dà anche il nome.

Definire pop la musica di Morrison è decisamente riduttivo. Un’etichetta che non si gli si addice, considerato lo spettro musicale che spazia da un soul più profondo e spirituale al rhythm & blues fino al rock. Si conclude così la data del Just Music Festival di James Morrison, un artista che ha dimostrato di essere cresciuto come esperienza di musicista, senza perdere l’energia fisica che lo contraddistingue da sempre.

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

inspire, connect, build

By martinadabbondanza in Interviste