Manuela Mapelli

Ciao Manuela, come stai? Che ci racconti?
Ciao! Bene! Vi racconto che ho mille idee che mi frullano per la testa e faccio fatica a stargli dietro!

Che ci hai disegnato come cover di questa settimana?
Per la cover ho disegnato il mio “omino tatuato” che si riposa leggendo qualcosa di interessante, praticamente quello che non riesco fare io!

Il tuo stile punta alla sintesi e alla semplicità e la semplicità non è mai facile. Come giungi alle forme finali dei tuoi personaggi? Hai qualche metodo?
Il mio metodo è togliere, togliere, togliere!
L’esercizio che amo di più è giocare con palette colori essenziali, al massimo tre colori, a volte due.
Linee semplici e chiare.
Poche sfumature. A volte mi concedo qualche pattern (li trovo irresistibili!).

A chi ti ispiri maggiormente?
A tutto quello che vedo e vivo. Osservo la natura, l’arte, sfoglio riviste, vivo le piazze, le strade della mia città.
A volte l’ispirazione è come un fulmine e mi arriva mentre guido verso casa, mentre chiacchiero con un’amica, mentre sono a un concerto, mentre leggo un libro o ascolto i racconti di mio figlio.
Poi ci sono un sacco di artisti e illustratori che osservo, guardo talmente tante immagini ogni giorno che non potrei indicarvi tutti gli autori e non credo di ispirarmi a qualcuno in particolare…semmai attingo in modo inconsapevole qualcosa da ogni immagine che vedo.

C’è un colore con cui ti piace particolarmente disegnare o che ti rappresenta?
Le tonalità dell’azzurro…
Azzurro polvere, soprattutto, poi turchese, celeste, blu petrolio…
Sono colori introspettivi, un po’ malinconici. Richiamano la lontananza.

Che rapporto hai con Roma? Cosa le diresti se fosse una persona?
Ci capito di rado, ma la trovo bellissima! Se dovessi scegliere una città per trasferirmi e cambiare vita sarebbe Roma (io vivo a Cesena, ma sono originaria di Milano, quindi la “grande città” mi manca un po’).
Se fosse una persona sarebbe una donna molto elegante ma anche molto alla buona, le direi di sicuro di non perdere mai la sua personalità.

Dove possiamo vedere i tuoi lavori?
Le pagine più aggiornate sono la mia pagina facebook Manuela Mapelli Illustratrice, e la mia pagina Behance, ma già che ci siete perché non sbirciate un po’ anche il mio sito?! www.manuelamapelli.it

Progetti futuri e sogni nel cassetto
Tra i progetti futuri c’è una mostra sulle tecniche precinema con animazioni realizzate con le mie illustrazioni (fantasmagoria, ombrocinema…). Un progetto che partirà a ottobre sul mio territorio e che spero diventi itinerante.
Inoltre verso la fine dell’anno uscirà il mio primo vero albo illustrato.
Tra i sogni nel cassetto nuove collaborazioni artistiche e qualche viaggio.
Vorrei tanto visitare l’Uzbekistan!

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly