Michele Pilli

Ciao Michele! Come stai? Che ci racconti?
Hi guys,
Sto come gli studenti universitari alle prese con la sessione invernale. Fa freddo, si esce poco e non vedo l’ora di festeggiare.

Cosa ci hai disegnato sulla cover di questo numero di LeCool?
Ho disegnato lei…la cara vecchia “mamma Roma”, così piena e caotica che a volte sembra soffocarmi e spingermi via, altrettante volte invece riesce a regalarmi le sorprese più belle del mondo.
Pochi dettagli, tanti ricordi…ho cercato di vedere Roma non solo con i miei ma anche con i vostri occhi, quelli di LeCool, la città eterna quindi si incastra tra le forme del vostro nome e cerca di descrivere in sintesi la vostra identità.

Da cosa trai ispirazione per i tuoi disegni? C’è qualcosa che ti piace disegnare di più?
Quello che di solito faccio è riportare me, la mia vita, la mia esperienza nei miei disegni, ma se lavoro per qualcuno allora cerco di conoscerli e a mio modo interpreto gli altri, chi sono e quello che fanno. È tutto un lavoro di interpretazione della realtà. L’architettura mi affascina da sempre, forme geometriche, griglie, schemi costruttivi…inconsciamente mi ritrovo sempre a guardare il mondo così, come se tenessi in mano un foglio di carta millimetrata controluce.

Se potessi chiamarti per 30 secondi 5 anni fa, che cosa ti diresti?
Bè gli direi sicuramente di non perdere tempo con le persone sbagliate, probabilmente di non perdere tempo e basta. Lo aiuterei a prendere subito la strada giusta evitandogli la frustrazione dell’indecisione e senza ombra di dubbio gli direi: viaggia amico, viaggia più che puoi, questo è quello che ti rende felice! conosci persone, parla con tutti e non avere paura di niente, il mondo è grande ma alla fine non così tanto.

Hai sempre voluto fare questo lavoro? Cosa consiglieresti a chi vuole intraprendere questa strada?
Ci credo, credo in quello che faccio perché mi piace, e da buon detto cinese “se fai lavoro che ti piace, non lavorerai mai!”. Consiglio di crederci e non abbattersi ai luoghi comuni o alla concorrenza spietata.

Dove possiamo vedere i tuoi lavori?
Il mio portfolio è online su Behance a questo link: https://www.behance.net/Mchp89, inoltre carico molti dei miei lavori su instagram il mio nome è ovviamente michelepilli.

Quali buoni propositi stai inseguendo all’inizio di questo 2017?
Avere dei buoni propositi mi mette di buon umore, faccio finta di averne molti e questo mi fa ridere. Rigare dritto, laurearmi in questo 2017 sicuramente è il primo dei miei buoni propositi!

Progetti futuri e sogni nel cassetto
I sogni fuori dal cassetto. Continuare nel mio lavoro e viaggiare molto, molto, molto non per andare lontano da Roma, ma per vedere cosa c’è in altre città e in altri paesi. Nel mio lavoro cerco spesso ispirazioni da altri designer o artisti, la stessa cosa cercherei in una vita in un’altra città. Non si smette mai di imparare e il mondo è l’unica scuola che voglio.

 

 

 

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly