Rock Motel

Ciao Francesca, come stai? Sono successe parecchie cose dalla tua ultima intervista su LeCool…
Assolutamente!!

Raccontaci un po’ di Rock Motel. Sappiamo che sei la responsabile del progetto. Come ti è venuta l’idea?
Chi mi conosce lo sa, io ho una vera e propria fissazione per l’arte del ritratto, e da tempo ragionavo ad un progetto editoriale per il quale coinvolgere altri artisti. È tutta colpa del noto video di Karmacoma (Massive Attack) se ho avuto l’idea di raccogliere in una stanza di motel tutto l’universo del suo ospite. Ritrarre i protagonisti della storia del Rock mi è sembrato da subito un ottimo soggetto per stimolare la creatività degli illustratori… e posso assicurarvi che sono si sono ben divertiti!

Il libro è stato accolto a braccia aperte dalla “community” degli illustratori (moltissimi oltretutto, lo diciamo con un po’ di orgoglio, hanno realizzato cover per noi). A cosa pensi sia dovuta questa adesione? Semplice empatia professionale o fame di qualcosa?
Quasi tutti gli illustratori conoscevano già le pubblicazioni di Squame e in qualche modo credo si possa parlare di empatia professionale… Ma la tematica del libro, e quindi la possibilità di ritrarre le rock star in completa libertà artistica è piaciuta subito a tutti. L’arte del ritratto, un universo racchiuso in una stanza e la personalissima interpretazione di queste icone del rock, hanno fatto di questo motel immaginario un luogo unico e originale.

E poi la campagna di crowdfunding. Una scommessa che è andata a buon fine o una strategia ben strutturata? Qualche consiglio da dare a chi vorrebbe provare a fare la stessa cosa?
La strategia di comunicazione è importantissima ma l’empatia e la fiducia di un pubblico attento e solidare hanno determinato la riuscita della campagna. Moltissimi artisti si sono investiti nella promozione del progetto e senza il loro contributo forse non ce l’avremmo fatta. Consiglio a tutti quelli che vogliono provarci di pensare bene ai costi di produzione (e spedizione), costruire la campagna alimentando la curiosità del pubblico, ma soprattutto… respirare profondamente nella consapevolezza che sarà una lunga apnea profonda fino al raggiungimento del 100%!!

Trovo che il successo della campagna crowdfunding sveli una nuova forza e una nuova voglia nella gente. Tu, a freddo, cosa pensi?
Penso che chi partecipa sappia perfettamente che sta facendo molto di più che comprare un libro, sta sostenendo una produzione editoriale libera e indipendente che non esisterebbe senza il proprio aiuto. A mio parere non c’è un rapporto di vendita tra chi produce e chi compra ma qualcosa che assomiglia piuttosto ad una sinergia collaborativa.

Cosa dobbiamo aspettarci dal libro? Qualche anticipazione?
Vi avverto, passando da una stanza all’altra non potrete fare a meno di ululare, ancheggiare, saltare, fischiare e pogare come ad un vero concerto. Non solo, oltre a divertirvi nel riconoscere le vostre rock star preferite, potrebbe essere anche l’occasione per scoprire nuovi musicisti… fidatevi, con il Rock Motel nelle vostre mani, non vi resterà altro che piazzarvi sotto cassa e ballare…

E ora l’importante: dove possiamo comprarlo? Dove possiamo vederlo? Qualche evento in programma?
Finito il crowdfunding il libro è ora disponibile sullo shop online di squame. Ma potrete trovare il libro anche presso gli spazi espositivi di Tapirulan (Cremona) dove qualche giorno fa abbiamo inaugurato la prima mostra. Ci stiamo muovendo per renderlo disponibile nella nostra rete di librerie “amiche” ma saremo presenti anche al festival Crack di Roma, al TCBF di Treviso e al Comics&Games di Lucca. Prossimo immancabile evento in programma: il Rock Motel Release Party al Monk club di Roma il 24 giugno… musica, mostra e live painting, vi aspettiamo!!!

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly