Flavia Montini – Chasing the stars

Ciao Flavia! Come stai? Sicuramente sarai molto impegnata, un po’ perché dicembre è un mese molto frenetico, un po’ per l’importante progetto a cui ti stai dedicando…
Sì, in effetti è un periodo piuttosto intenso e pieno di lavoro, ma anche molto coinvolgente e molto appassionante.

Dato che l’argomento di cui stiamo per parlare è molto importante, direi di non perderci in chiacchiere. Noi già ti conosciamo, ma per tutti gli altri che ci stanno leggendo, ti va di dirci chi sei e di introdurci un po’ questo tuo nuovo progetto?
Mi occupo di documentari e laboratori audiovisivi. Tra i progetti in corso c’è appunto il web-doc «Chasing the stars – Inseguendo le stelle» un documentario interattivo a cui stiamo lavorando con l’associazione CroMA, Cross Media Action. Il web-doc, strutturato in tre episodi racconterà la vita dei migranti durante il viaggio che compiono dal Medio Oriente verso l’Europa. Abbiamo individuato tre ipotetiche tappe di questo viaggio, Turchia, Grecia, Germania, luoghi in cui uomini, donne, vecchi e bambini in fuga da guerre e devastazioni, rimangono bloccati e dove trascorrono giorni, mesi e anni, dando vita, nel frattempo a comunità interculturali, collaborative e estremamente attive. Il focus del racconto infatti, oltre al tema delle migrazioni, è la collaborazione e lo spirito di comunità resilienza e condivisione che si attiva in questi luoghi di attesa.

Il docu-web è realizzato da CroMA, acronimo di Cross Media Action, spiegaci di cosa si tratta e come sei arrivata a collaborare con loro.
Cro.M.A. è l’associazione fondata con un gruppo di amici e colleghi, con molteplici competenze professionali – riprese, montaggio, fotografia, narrazione sonora, comunicazione social – uniti dalla voglia di sperimentare nuove forme di narrazione e linguaggi crossmediali, tenendo sempre al centro dei nostri lavori l’aspetto umano e relazionale dei contesti che raccontiamo. Nel corso del tempo ci siamo appassionati sviluppo di nuove forme di narrazione interattive che utilizzano il web come mezzo per coinvolgere, sensibilizzare e rendere partecipe un vasto pubblico. Tra i progetti di cui andiamo più orgogliosi, il webdoc 4stelle Hotel, che ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui il DIG Award 2015 (www.4stellehotel.it), e Tor Bella Vita, laboratorio di video partecipativo con gli abitanti del quartiere Tor Bella Monaca di Roma (www.torbellavita.it).

Come nasce “ Chasing the Stars”, e perché proprio questo nome?
Volevamo raccontare i rifugiati non solo come numeri ma innanzitutto come persone e, soprattutto, fuori dalle logiche degli stereotipi, senza pietismo ma con un’attenzione alle relazioni che si instaurano, facendo emergere la ricchezza e la forza delle nuove comunità che si stanno formando lungo i confini. Con il titolo abbiamo cercato di avvicinare il più possibile l’utente/spettatore con i protagonisti delle storie e ci siamo chiesti cosa accomuna gli esseri umani a prescindere dalla propria cultura o dai paesi di provenienza. La risposta è stata semplice: i sogni, i progetti per il futuro e le speranze, perché «a tutti è capitato di guardare il cielo stellato e a quel cielo abbiamo affidato i nostri desideri. Inseguire le stelle riguarda tutti noi» e questo è diventato infatti il filo conduttore del progetto.

Il progetto è molto impegnativo: quali sono le fasi della lavorazione e come pensate di raccogliere le risorse per realizzare tutto al meglio
Attualmente stiamo finendo la post-produzione del primo episodio, che sarà pubblicato a gennaio 2017. Per raccogliere le risorse necessarie per gli altri episodi abbiamo attivato un crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo, auspicando il principio di partecipazione, sostegno e condivisione che raccontiamo. Anche nella campagna abbiamo cercato di porre molta attenzione al contesto che raccontiamo e quindi parte del ricavato andrà a sostenere la rete di associazioni e progetti attivi a Izmir, dove si svolge il primo episodio.

Una cosa che ci interessava molto chiederti è che cosa andrà a rappresentare questo documentario per il futuro e per l’Europa, e soprattutto cosa rappresenta per te.
In tutti i lavori che realizziamo con CroMA quello che ci muove, in fondo, è la convinzione che un prodotto audiovisivo possa essere uno strumento di attivismo, che possa avere un certo impatto sulla realtà raccontata. In questo senso, Chasing the stars nasce come un web-doc, ma diventerà uno strumento di sensibilizzazione e azione comune nell’ambito di una grande campagna di sensibilizzazione europea prevista per il 2018.

Ti ringraziamo per essere stata tanto disponibile, lasciaci qualche contatto dove poter seguire il vostro lavoro!
Chasing the stars ha già un sito provvisorio, una landing page www.chasingthestars.eu, dove si può navigare e iniziare a conoscere i protagonisti della storia.

E poi il sito di CroMA (www.crossmediaction.com) e l’account fb di Croma e di Chasing the stars. E naturalmente la pagina Indiegogo per le donazioni alla campagna e diventare produttori dal basso! https://www.indiegogo.com/projects/chasing-the-stars-photography#/

 

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

Inspire,Connect,Build

By martinadabbondanza in Interviste



Storia

I’ll drink responsibly when they will make a brand of whiskey named Responsibly