Bootleg

Luogo Bar
11052538_995237280520447_5030362313724499543_o


Dove
Viale Gottardo 23, 00141 - Roma
Guarda la mappa
Quando

21:30 - 3:00

Quanto

Cocktail 7€



Dove
Viale Gottardo 23, 00141 - Roma
Guarda la mappa
Quando

21:30 - 3:00

Quanto

Cocktail 7€

Per noi di LeCool, soprattutto raggiunta una certa età, bere è diventato più che un semplice piacere.
No, “BISOGNO” lo avete detto voi. Non io.
Semplicemente abbiamo iniziato a vedere che il nostro fisico, per quanto abbiamo provato ad allenarlo tutti questi anni, provando a berci di tutto, ci siamo resi conto che no, non è più lo stesso di quando avevamo vent’anni e con questo, chi più chi meno, dobbiamo farci i conti tutti.
Si è aperta quella fase della vita in cui vuoi un po’ più di qualità, perchè comunque bevendo bene risparmi sull’OKI il giorno dopo e quindi alla fine conviene, oltre che a piacerti di più sul momento.
Quindi finiamo per farci una mappa molto ben dettagliata (e ben custodita) di quei locali che per noi diventano un po’ seconde case, piazzette in cui incontrarsi, luoghi di rifugio. E quando siamo in vena di cocktail abbiamo messo un’altra bandierina nel quartiere Montesacro.
Viale Gottardo si sta pian piano trasformando in una nuova Via del Pigneto, o una Via del Cinque, una di quelle strade in cui c’è un sacco di roba da provare e da vedere. Tra tutti, il Bootleg ci è molto piaciuto. Piccolo, intimo, uno di quei posti che ti spinge a conoscere sconosciuti, corredato da un tocco da gentleman club inglese e una drinklist di tutto rispetto. Qualità dei cocktail a prova di OKI (o altri analgesici di varia natura), che considerando le quantità che normalmente assumiamo vuol dire MOLTO ALTA. Insomma se cercate qualcosa di diverso ad una latitudine più a Nord di Pietralata, quel localetto a strisce e divani chesterfield che è il Bootleg può fare al caso vostro.
Specialmente se come noi la mattina dopo di una serata alcolica come si deve non siete più i giaguari immortali di una volta.

Comments

Altri contenuti

Interessanti

Intervista

inspire, connect, build

By martinadabbondanza in Interviste